BREAKING NEWS

Friday, December 28, 2018

Cos'è davvero il minimalismo?


Il Minimal è un blog che nasce da una frase che ho sentito qualche tempo fa:  "le cose che possiedi alla fine ti possiedono".

Da allora ho iniziato a riflettere su quanto sia difficile recidere il rapporto che abbiamo con le cose materiali e mi sono interrogato sul perché.

Ho iniziato a leggere libri su libri e mi sono sempre di più appassionato al tema del minimalismo. 

Questo blog nasce con l'intento di condividere il mio percorso e non ha la presunzione di insegnare niente a nessuno. 

Credo che ogni percorso verso un'esistenza basata principalmente su valori, sentimenti ed esperienze debba essere esente da giudizi, ma soprattutto non possa basarsi su delle regole imposte da altri. 

Qui troverete solo consigli, suggerimenti, idee e storie sul minimalismo e su tutti gli argomenti ad esso collegati. 

Perché il minimalismo non è una scienza, ma la somma delle esperienze che hanno portato al nostro benessere interiore. Non ha a che vedere solo con la poca quantità di roba che circonda chi ha intrapreso questo percorso, ma con il processo mentale che lo accompagna e con la crescita personale che ne è derivata.

Il mio percorso non sarà uguale a quello di nessun altro, ma potrà aiutare e supportare chi lo ha appena intrapreso, chi vorrebbe provarci e chi ormai ne ha fatto una vera e propria filosofia di vita. 

Perciò, quando sentite parlare di minimalismo, non pensate a case vuote, ma a case arredate con giudizio e secondo il nostro volere, non quello imposto dalle mode o dalle tendenze.

Un minimalista, in genere, è capace di scegliere con giudizio e senza alcuna pressione esterna. Non si lascia influenzare dal giudizio altrui e non ama avere cose di cui non ha bisogno. 

Un minimalista, inoltre, non ha legami con cose, oggetti, capi d'abbigliamento, scartoffie. E' capace di liberarsene senza troppi sensi di colpa, senza che il proprio cervello vada in tilt sulle domande: "e se ne dovessi avere bisogno un domani?"
"è giusto rinunciare a ciò che ho acquistato?"

Siamo circondati di cose che troppo spesso ci soffocano e ci limitano, ci fanno perdere tempo, ci complicano l'esistenza senza che ce ne rendiamo conto. 

 Non tutti sono capaci di liberarsi dell'inutile. 

Eppure possediamo cose che crediamo di dover avere solo perché gli altri ce le hanno. 
Perché li abbiamo visti pubblicizzati in tv, sui giornali, sui manifesti. 
Perché fa tendenza, fa figo, fa moda. 
Per me fa solo SCHIAVI

Schiavi di logiche che ci hanno abituati a pensare che comprare, accumulare, possedere sia sintomo di benessere. Possedere poco, al contrario,  sintomo di povertà. 

Non c'è niente di più sbagliato. 
Pensate davvero che i minimalisti abbiano problemi economici e che non possano permettersi di acquistare le stesse cose che acquistano gli altri? 

La differenza è che non hanno la stessa ansia di acquistare che ha la maggior parte della società moderna. 

 
Copyright © 2016 IL MINIMAL Tutti i diritti riservati -